La nuova beauty routine…come affrontare il cambio di stagione!

Cambio di stagione, dice niente? L’estate se ne va e, con il clima, cambiamo anche noi. In fondo, è naturale adattarsi alle condizioni atmosferiche: chi vorrebbe mangiare una zuppa bollente ad agosto? E chi ha una voglia matta di insalata e finocchi a gennaio? Ma tra tutte le stagioni, l’autunno – in arrivo proprio questi giorni da calendario – è il momento migliore per rinnovare la pelle ed eliminare tutti i piccoli danni causati dal sole estivo, salsedine e lavaggi frequenti. Sì, perché, che ci piaccia o no, la nostra pelle risente dei cambiamenti tanto quanto la nostra mente. Se è difficile tornare ai ritmi lavorativi in ufficio, anche la pelle sta vivendo il suo momento back to work. Quindi diamole ascolto e coccoliamola.

Ma perché è così importante cambiare la beauty routine per il cambio stagionale? In autunno l’aria diventa più secca e i gradi centigradi dalla scala Celsius scendono: ecco perché è fondamentale cambiare le abitudini adottate per l’estate e iniziare a preparare la pelle, esfoliandola e idratandola ad hoc per la nuova stagione. Variare la beauty routine con il cambio di stagione è cosa buona e giusta. I prodotti che usiamo in primavera ed estate sono più leggeri, freschi e setosi al tatto, perché il caldo ostacola la respirazione delle cellule, e quindi ci appelliamo al sostegno di prodotti skincare rinfrescanti, flebili e quasi impercettibili. Così come d’inverno c’è bisogno di creme viso nutrienti ed oli per il corpo, per arricchire la pelle con i principi attivi giusti che la proteggano dal freddo. L’autunno, invece, rappresenta il cambio di stagione per eccellenza, si trova nel mezzo, le temperature sono molto variabili e oltre al “non sapere come vestirsi”, subentra anche il “non sapere come trattare la pelle”.

Ogni piccola mossa può avere un effettivo risultato sulla nostra carnagione. Dopo un’intera estate di sole cocente, un po’ di sano peeling è quello che ci vuole per eliminare tutte le cellule morte e le tossine accumulate. La pelle abbronzata, infatti, si screpola con il primo freddo ed è lì che cominciamo a vederci addosso quegli anestetici pezzettini di pelle bianca in eccesso.

 

[source: https://www.elle.com/it/bellezza-beauty/viso/a23300866/cambio-di-stagione-pelle/]

Maschere viso Jalupro