7 consigli per perdere peso in modo sano

Con l’estate agli sgoccioli, la prova costume è alle spalle e perdere peso non è più in cima alle nostre preoccupazioni. In vacanza ci siamo lasciati un po’ andare, ed è giusto così: qualche cena e qualche drink in più sono toccasana per lo spirito, parte integrante del relax delle ferie. Al rientro però il nostro corpo presenta il conto, con la ricomparsa dei chili di troppo faticosamente smaltiti nei mesi precedenti le vacanze. Niente panico, non è grave: succede a tutti, da sempre. Ora c’è solo bisogno di riprendere rapidamente il controllo della situazione. Occhio, però: è inutile ricorrere a diete drastiche che possono solo… venire interrotte immediatamente o diventare pericolose per la salute.

Ma come fare per dimagrire senza soffrire e facendo in modo di non recuperare i chili perduti? Lo scopo di questo articolo è darti qualche dritta: cercherò di spiegarti come perdere peso in maniera sana, naturale e graduale, senza traumi per il corpo o per la mente, mantenendo a lungo gli effetti di una condotta alimentare corretta.

Prima di domandarci come perdere peso in modo efficace e rapido bisogna fare innanzitutto alcune considerazioni. La prima riguarda il peso forma: rientrare nei ranghi è importante, ma non bisogna avere fretta. Porsi obiettivi troppo “distanti” da conseguire in breve tempo è un controsenso: meglio fissare traguardi intermedi da raggiungere volta per volta, fino a ottenere un peso accettabile senza fare troppi sacrifici.

L’età gioca un ruolo fondamentale: superata la trentina la struttura fisica si modifica, il metabolismo cambia e il peso non può essere più quello di una volta. Ritrovare la linea dei vent’anni non è un obiettivo realistico né salutare: prima lo accettiamo, migliore sarà l’approccio alla cura del nostro corpo.

Come perdere peso: 7 consigli per un dimagrimento salutare

Esaurite queste brevi ma doverose premesse, passiamo ora al focus del nostro articolo. Vediamo come perdere peso in tempi ragionevoli rimodellando il nostro stile di vita e la nostra alimentazione, ovvero iniziando ad assumere cibi salutari che ci facciano stare bene e ci diano energie sufficienti per affrontare la giornata.

LEGGI ANCHE La corsa, un metodo efficace e piacevole per dimagrire

Accanto alle diete dimagranti vere e proprie, che vanno messe a punto da medici specialisti in nutrizione, esistono vari accorgimenti e strategie che possono darci un valido aiuto e aiutarci a capire come perdere peso rispettando i principi di una alimentazione equilibrata e stabilire un rapporto salutare con il nostro corpo. Ecco quindi alcuni tips che possono esserti molto utili

1. Gratifica il palato Per perdere peso bisogna rinunciare al gusto? Falso! Si tratta di un mito da sfatare, anzi: se seguiamo una alimentazione ipocalorica è necessario mangiare cibi che ci soddisfano. L’aspetto psicologico è molto importante: se ci priviamo del gusto degli alimenti, o ci imponiamo delle porzioni troppo piccole, rischiamo di abbandonare ben presto i nostri intenti. Non è quindi necessario rinunciare al piacere di mangiare, ma è bene imparare a preparare i cibi aggiungendo sapore, magari cucinandoli con spezie o aromi.

2. Tieni lontano lo stress E non serve scomodare i Club Dogo – anzi, mettiamoli da perte. È sempre più dura, ma abbiamo il dovere di provarci: condurre una vita scandita da ritmi regolari e riposare a sufficienza, evitando stress eccessivi, ci aiuta a rimanere “centrati” sulla dieta con la serenità necessaria per affrontarla e soprattutto proseguirla.

3. Occhio ai nutrienti essenziali Bisogna poi fare attenzione ad apportare al nostro organismo la quantità sufficiente di vitamine e sali minerali, che ci aiutano ad avere energie: la carenza di queste sostanze, unita alla stanchezza, favorisce l’insorgere dei cosiddetti “attacchi di fame”, momenti nei quali diventa difficile controllare la qualità e la quantità del cibo consumato. Frutta, verdura, carni bianche, pesce, legumi sono alimenti poveri di grassi che, assunti nelle quantità adeguate, aiutano a controllare il peso e rimanere in salute

4. Non saltare i pasti Che siano tre, quattro o cinque al giorno, i pasti vanno consumati con cadenza regolare. Il digiuno va bene per brevissimi periodi – non cenare una sera, magari dopo un pranzo abbondante, può essere d’aiuto per il nostro corpo – ma in generale saltare i pasti fa male e non aiuta a dimagrire, perché l’organismo ha bisogno di energia e se privato del naturale nutrimento proveniente dal cibo attinge alla massa muscolare, la cui riduzione rende ancora più difficile perdere peso in modo naturale. Particolare cura va riservata alla prima colazione, che deve essere abbondante ed equilibrata ma non difficile da digerire: largo quindi ai cereali, preferibilmente integrali, e alla frutta, accompagnati da latte o yogurt. La cena, comprendente una porzione di verdura accompagnata da pesce o carne bianca, dovrà essere consumata alcune ore – di preferenza almeno tre – prima di andare a dormire. Spuntini leggeri tra un pasto e l’altro – frutta o verdura facile da mangiare come carote o finocchi – aiutano a non arrivare troppo affamati al pasto successivo.

5. Black list: gli alimenti proibiti Se non è obbligatorio rinunciare al gusto, esistono però determinati alimenti che vanno consumati con estrema moderazione. È il caso dei formaggi, specie quelli stagionati, dei fritti e dei dolci. Disco rosso inoltre per bevande zuccherate e alcoliche, eccezion fatta per un bicchiere di vino rosso al giorno… non più di uno però!.

6. Occhio ai tranelli È bene fare attenzione ai grassi e alle calorie “nascosti” in alimenti come salumi, cibi in scatola, formaggio spalmabile o snack in apparenza sani (barrette ai cereali, yogurt alla frutta) ma che possono contenere quantità di zuccheri insospettate.

7. Bere molta acqua I liquidi, e l’acqua in particolare, sono alleati formidabili per perdere peso. È consigliabile bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, per eliminare le tossine e mangiare con minor appetito. Anche frutta e verdura apportano liquidi all’organismo: è bene consumarne in abbondanza, preferendo cotture alla piastra o al vapore per ridurre i condimenti ed evitando frutta particolarmente calorica come banane, fichi e uva.

Come perdere peso: l’attività fisica

Curare l’alimentazione è necessario, ma non sufficiente, per perdere peso in modo stabile e duraturo. Uno stile di vita sano, che permetta di non accumulare chili in eccesso, passa anche dallo svolgimento di una attività sportiva moderata e regolare. Sappiamo bene quanto sia importante mantenere il corpo in esercizio, e non bisogna spaventarsi temendo di dover passare ore in palestra. Niente di tutto questo, per stare bene basta molto meno: mezz’ora di camminata veloce al giorno – o di nuoto in piscina – aiuta a tonificare la muscolatura, bruciare calorie ed eliminare il grasso corporeo superfluo.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine. Ho cercato di riassumere alcuni suggerimenti utili per riuscire a perdere peso in modo rapido e sano, mantenendo nel tempo i risultati ottenuti. Spero che questa lettura possa averti offerto qualche spunto interessante; mi piacerebbe ora che fossi tu, se vuoi, a svelare i tuoi segreti: quali credi siano gli accorgimenti più efficaci per conservare un corpo tonico e una linea ideale?